Viale Luigi De Laurentis, 29 – Bari (Poggiofranco)
email

Email

info@centrodanzaensemble.it

 Phone

Telefono

(39) 329 3373467



.

Modern

Con il termine danza moderna si definiscono generalmente gli sviluppi della danza che, a partire dalla fine del XIX secolo, portarono ad un nuovo modo di concepire la danza di scena, in contrapposizione al balletto classico-accademico.
Nata come ribellione nei confronti della danza accademica, ritenuta troppo rigida e schematica, la danza moderna intendeva procedere alla ricerca di una danza libera, che inizialmente veniva spesso praticata attraverso la forma dell’assolo, eseguito spesso in spazi non teatrali, per marcare un forte contrasto con lo sfarzo dei grandi balletti.
Indica un nuovo concetto di danza, che contrapponendosi al rigido tecnicismo della danza classica, vuole dare libera espressione al movimento, alla mimica e al linguaggio coreografico, espresso nella massima naturalità. Questa evoluzione, stilistica ma soprattutto culturale, ha come primi esponenti l’americana Isadora Duncan e il russo Serge De Diaghilev.
Loïe Fuller, Isadora Duncan e Ruth St. Denis, poi seguite da Martha Graham e Doris Humphrey, si imposero sulla scena mondiale sviluppando particolari stili di danza libera che poi diedero origine ad una modern dance caratterizzata da una propria estetica e da propri schemi espressivi ed educativi.
In Europa furono Émile Jaques-Dalcroze e Rudolf von Laban a segnare la strada del cambiamento, attraverso elaborazioni pratiche e teoriche che gradualmente portarono all’affermazione della danza moderna e in particolare della danza espressionista.
La definizione di “moderna” deriva dal fatto che essa presentava caratteristiche abbastanza in contrasto con il balletto classico. La danza moderna non rifiuta l’utilizzo innaturale del corpo, tuttavia preferisce movimenti lineari. Si valorizzano il gesto e il movimento che esprimano la personalità del danzatore a partire dalla naturalità.
La danza moderna ha comunque una “grammatica” precisa, non è affatto danza “libera” alla maniera di quella di Isadora Duncan né un “linguaggio personale”, ma una vera e rigorosa tecnica di danza.
Nella danza moderna il corpo si muove liberamente, spinto dalla volontà di trovare un nuovo rapporto con lo spazio e con il tempo, importante diventa lo studio del movimento in quanto mezzo di analisi delle dinamiche fisiche. E’ una danza che si basa sull’uso dell’energia che crea movimenti ampi ed espressivi fatti di ritmo e contro ritmo.
Rimangono sempre presenti elementi della tecnica classica, che il ballerino deve conoscere per poter eseguire correttamente le sequenze coreografiche.
Con la danza Moderna si vanno infatti ad arricchire le potenzialità artistiche attraverso un programma di studio sia di tecnica che di creatività andando a rinforzare il corpo anche a livello muscolare.
E’ fondamentale comunque che la danza Moderna venga studiata insieme alla danza Classica che aiuta ad avere maggiore consapevolezza e quindi controllo del proprio corpo ottenendo migliori risultati.